Impianti per capelli - Biofibre - prezzi e paesi 2024

Capelli - Biofibre - prezzi e paesi

Tragicamente, la calvizie colpisce circa la metà delle donne e negli uomini il tasso è più alto. In effetti, i dati mostrano che ben il 40% degli uomini è diventato calvo all'età di 35 anni e l'80% all'età di 80 anni.

La calvizie può avere varie cause, ad esempio carenze vitaminiche, problemi alla tiroide, menopausa, dispersioni ormonali, ecc. Pertanto, quando il problema principale viene trattato, la calvizie diminuisce. In ogni caso, di norma, la calvizie non ha una ragione chiara ed è più difficile da trattare.

Impianto di capelli artificiali Biofibre o trapianto di capelli naturali?


Il trapianto di capelli è un tipo di procedura medica ricostruttiva che consiste nel riempire alcune aree del cuoio capelluto con capelli fini o senza capelli. In un normale trapianto di capelli, lo specialista utilizzerà i capelli delle aree posteriori singolarmente (FUE) o con un prelievo a strisce (FUT).

Le aree del cuoio capelluto utilizzate come collaboratori per i capelli, per la maggior parte, comprendono i lati e la parte posteriore della testa, in quanto sono meno influenzate dalla calvizie maschile. Secondo gli specialisti, ciò potrebbe essere dovuto al modo in cui l'ormone diidrotestosterone (DHT) influenza in misura minore queste aree specifiche del cuoio capelluto.

Come probabilmente saprete, i servizi di trapianto di capelli si dividono generalmente in due diverse tecniche: il trapianto di capelli con FUE, innesto per innesto, o con FUT, con il cosiddetto metodo della striscia. Il primo è più consigliato perché lascia meno cicatrici, ma di solito è più costoso perché richiede più tempo.

La differenza tra trapianto di capelli naturali (noto anche come trapianto di capelli con unità follicolari naturali) e trapianto di capelli artificiali (spesso indicato come trapianto di capelli sintetici o ripristino di capelli con fibre artificiali) risiede nei materiali e nelle tecniche utilizzate per la procedura:

In un trapianto di capelli naturali, i follicoli piliferi vengono prelevati dal cuoio capelluto del paziente, in genere da aree con crescita sana dei capelli (area donatrice). Questi follicoli vengono poi trapiantati nelle aree calve o diradate (area ricevente) del cuoio capelluto.

I follicoli piliferi trapiantati sono naturali e sono costituiti dai capelli del paziente. Vengono presi in gruppi chiamati unità follicolari, mantenendo lo schema e la direzione naturali della crescita dei capelli.

I risultati di un trapianto di capelli naturali tendono ad apparire più autentici e si fondono perfettamente con i capelli esistenti del paziente. Poiché i capelli trapiantati sono naturali, crescono, cadono e ricrescono proprio come il resto dei capelli del paziente.

In genere, i capelli trapiantati continuano a crescere naturalmente e i risultati sono permanenti, offrendo una soluzione a lungo termine per il ripristino dei capelli. Ma non è sempre così, poiché i capelli possono cadere nuovamente, mentre con l’impianto capillare Biofibre ne perderai meno ogni anno se segui il giusto processo di igiene.

Il trapianto di capelli artificiali prevede l'impianto di fibre o materiali sintetici nel cuoio capelluto per imitare l'aspetto dei capelli naturali. Questi sono realizzati con materiali biocompatibili e devono essere approvati dalle autorità sanitarie di ciascun paese. Gli impianti per capelli in biofibra sono tutti realizzati in Italia.

  Queste fibre non crescono né si comportano come i capelli naturali e sono spesso progettate per imitare l'aspetto delle ciocche di capelli.

I risultati dei trapianti di capelli artificiali potrebbero apparire meno naturali rispetto ai trapianti di capelli naturali. Le fibre sintetiche non crescono né cambiano colore e potrebbero non fondersi perfettamente con i capelli esistenti del paziente.

I capelli sintetici non crescono e il loro aspetto rimane costante nel tempo. Tuttavia, potrebbe non offrire la stessa longevità dei trapianti di capelli naturali e potrebbe richiedere la sostituzione o la manutenzione.

In sintesi, i trapianti di capelli naturali comportano il trapianto dei follicoli piliferi del paziente, offrendo risultati più naturali e duraturi. D’altro canto, i trapianti di capelli artificiali utilizzano materiali sintetici per simulare l’aspetto dei capelli, ma potrebbero non fornire la stessa autenticità o risultati a lungo termine dei trapianti di capelli naturali. Il trapianto di capelli artificiali, noto anche come trapianto di capelli sintetici, prevede un protocollo diverso rispetto ai trapianti di capelli naturali. Ecco una panoramica del protocollo generale per il trapianto di capelli artificiali:

Come ogni procedura di ripristino dei capelli, il processo inizia con una consultazione. Il paziente discute i propri obiettivi e aspettative con lo specialista in restauro dei capelli.
Lo specialista valuta le condizioni del cuoio capelluto del paziente, il tipo di caduta dei capelli e l'idoneità al trapianto di capelli artificiali.

La selezione dei materiali sintetici o delle fibre da utilizzare è un passaggio cruciale. Sono disponibili vari tipi di fibre sintetiche per l'impianto, ciascuna con le sue caratteristiche e il suo aspetto.

Lo specialista progetta il piano di trattamento, considerando l'attaccatura dei capelli, la densità e le aree del cuoio capelluto che necessitano di aumento.
Il cuoio capelluto viene pulito accuratamente prima della procedura.
L'anestesia locale viene somministrata per intorpidire il cuoio capelluto prima dell'inizio della procedura.
Le fibre sintetiche vengono impiantate nel cuoio capelluto utilizzando strumenti specializzati. Questo processo prevede la creazione di piccole incisioni nel cuoio capelluto e il posizionamento accurato dei fili sintetici in queste incisioni.


Le fibre Biofibre sono posizionate strategicamente per imitare il modello naturale e la direzione della crescita dei capelli.
La procedura potrebbe richiedere diverse ore o più sessioni a seconda dell’entità della caduta dei capelli e del risultato desiderato.
Assistenza post-procedura:

Dopo il trapianto di capelli artificiali, al paziente vengono fornite istruzioni per le cure postoperatorie, che potrebbero includere evitare attività faticose, mantenere il cuoio capelluto pulito e seguire routine di cura specifiche per favorire la guarigione.
 

Una panoramica delle cliniche che offrono impianti per capelli in biofibra

In pratica, le persone dovranno scegliere tra la tecnica FUE o FUT: in alcuni paesi in cui il trapianto di capelli è relativamente costoso, la tecnica FUT è più consigliata, mentre in altri paesi è più utilizzata per eseguire trapianti di capelli con prezzi mediamente più bassi. In alcuni paesi il costo del trapianto di capelli è più alto (da 1 a 5 per lo stesso servizio), come in Turchia per una consulenza sui capelli, in Grecia per il metodo di trapianto di capelli robotico o in India, ad esempio, per il mircro o la dermo pigmentazione.

 Fateci una domanda su questo trattamento e vi risponderemo subito!

Poi, dovrete scegliere l'intensità che fa per voi in base alle vostre esigenze: trapianto di capelli con 1000 innesti, trapianto di capelli tra 2000 e 4000 innesti o trapianto di capelli per una copertura completa della testa oltre i 4000 innesti.

Come si effettua un trapianto di capelli?


Il trapianto di capelli fa parte di una categoria medica nota come restauro dei capelli e viene eseguito nelle cliniche del capello. Può essere eseguita in cliniche specializzate, talvolta in cliniche di chirurgia plastica o è un trattamento standard nei reparti di chirurgia plastica delle cliniche più grandi. Una volta che il cuoio capelluto del paziente è stato adeguatamente pulito e desensibilizzato con un anestetico locale, lo specialista inizia la rimozione di quelli che saranno i futuri innesti.

Lo specialista può scegliere tra due tecniche normali chiamate FUT o estrazione follicolare (FUE), ma in entrambi i casi utilizza un singolo ago per spostare i follicoli piliferi senza danneggiare la struttura del capello.

Lo specialista dei capelli sceglie la tecnica migliore per ogni paziente in base alla diffusione dei capelli nell'area donatrice. Il paziente può anche scegliere a quale strategia affidarsi, ma in ogni caso non prova alcuna ansia una volta iniziato il trattamento.

Quanto costa un trapianto di capelli con impianti BIOFIBRE?


È importante capire come funzionano gli impianti per capelli Biofibre.

I capelli artificiali Biofibre sono una fibra biocompatibile prodotta singolarmente in Italia da un unico produttore a livello mondiale. Sono classificati come prodotti medici e come tali beneficiano della qualità e delle certificazioni necessarie per tali "dispositivi" medici. Biofibre è prodotta da un'azienda certificata ISO 13485 ed è a sua volta certificata dal marchio europeo CE 0373.

Sono classificati come soluzioni ai problemi di alopecia maschile o femminile.

Non solo i prodotti Biofibre sono considerati e classificati come prodotti medici, certificati dalle autorità europee, ma sono anche obbligatoriamente impiantati da un medico qualificato approvato dal produttore del marchio Biofibre.

A seconda del Paese, alcuni Ministeri della Salute o altre autorità amministrative hanno persino approvato il dispositivo medico Biofibre.

Biofibre esiste dal 1993 e ad oggi è stata utilizzata per trattare decine di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Il prezzo degli impianti di capelli Biofibre dipende dai seguenti fattori:

Il prezzo di ciascuna Biofibra. Il prezzo di ogni biofibra dipende dal periodo di produzione. Pertanto, a partire da agosto 2022 i prezzi sono aumentati del 5%. Il prezzo dipende dalla lunghezza, quindi 15 cm costeranno circa il 20% in meno rispetto a 30 cm o 45 cm.


La forma della Biofibra influisce sul prezzo finale: un capello liscio è più economico di un capello ondulato, riccio o afro. Va notato che il numero di Biofibre non influisce sul prezzo, il tempo impiegato dal medico è lo stesso sia che si tratti di una o di diverse migliaia di Biofibre. Inoltre, i prezzi proposti sono spesso in base alla lunghezza minima, cioè 15 cm e alla forma diritta, quindi è necessario prestare attenzione a ciò che viene proposto.

 

Il Paese in cui verrà impiantato. Come per qualsiasi servizio medico, è essenzialmente il Paese in cui viene offerto il servizio medico a influenzare il prezzo. Senza entrare nel dettaglio della complessità del costo della vita, dei mercati, dei vincoli amministrativi e così via, è possibile risparmiare il 70% se si sceglie il Paese giusto. Considerare il costo del trasporto e la sistemazione in albergo di una o due notti in loco, spesso inclusa, non inciderà molto sul prezzo, data la differenza di costi da un Paese all'altro.


Il primo prezzo delle Biofibre è la loro produzione e distribuzione e il secondo prezzo da aggiungere al primo, con talvolta in alcuni paesi tasse aggiuntive come l'imposta sul valore aggiunto, è il costo proposto dal medico che le impianterà. È difficile calcolare la ripartizione tra questi due costi, ma in generale siamo intorno al 60% per il prezzo dell'apparecchiatura medica in sé e al 40% per il medico. Il prezzo del medico dipenderà dalla sua esperienza, dalla sua certificazione con il produttore di Biofibre, dai costi delle varie cliniche, ecc. ma soprattutto dal tempo che trascorrerà con voi. Va notato che la maggior parte dei pazienti ha bisogno in media di almeno 3000 unità di Biofibre per avere una densità media e che avere 5000 unità, sia che si tratti di 15 cm o di 30 cm, non è straordinario. In media sono necessarie 24 ore in loco o due giorni. Si stima, ad esempio, che il medico non sarà in grado di innestare più di 2500-3000 unità in un giorno lavorativo.

Il terzo fattore che incide sul prezzo della Biofibre è quello che potremmo definire i servizi che la accompagnano, cioè l'alloggio, il trasporto, ecc. ma si stima che questo rappresenti meno del 10% del prezzo della Biofibre.
 

In generale, se dobbiamo analizzare gli effetti positivi e negativi di Biofibre, diremmo che la stragrande maggioranza delle persone che si sono sottoposte a trapianto di Biofibre sono soddisfatte (ovviamente stiamo parlando di persone idonee a questa procedura). D'altra parte, è in termini di prezzo che i commenti sono più numerosi e forse un po' negativi. Biofibre è un dispositivo medico molto tecnico, che richiede il lavoro molto preciso di un medico accreditato che trascorrerà fino a tre giorni per voi. Tutto questo è costoso e ha un prezzo. Si stima che un trapianto medio si aggiri intorno ai 6500 €/$, ma ovviamente tutto dipende da dove e per quale tipo di capelli e dalla densità desiderata. 

Un trapianto di capelli in biofibra costerà quindi circa il doppio di un trapianto di capelli tradizionale, ma avrà anche molti effetti positivi, tra cui quello essenziale di coprire i capelli, facendovi dimenticare la vostra testa quasi calva, cosa che un trapianto di capelli con i vostri stessi capelli non permetterebbe.

Si noti inoltre che i trapianti di capelli in biofibra possono essere mescolati in alcuni casi e su alcune aree della testa con il trapianto di capelli naturali.

 

Domande frequenti sulle biofibre Impianti per capelli in biofibra in 7 domande


Gli impianti di capelli in biofibra possono essere caratterizzati come un piccolo intervento chirurgico che può essere utilizzato per trattare la calvizie in un'ampia gamma di persone utilizzando biofibre compatibili. Le fibre sono prodotte dall'azienda italiana Medicap e vengono distribuite esclusivamente a un ristretto numero di professionisti in tutto il mondo, professionisti che non solo devono essere laureati in medicina, ma anche approvati dal marchio.

Domanda 1: Perché l'impianto di capelli Biofibre e non il trapianto di capelli?


Quando si tratta di scegliere la tecnica per capelli di cui avete bisogno, dovreste prima chiedere alla vostra clinica del capello. Inviate una foto della vostra testa online e vi consiglieremo la tecnica migliore.

Domanda 2: Gli impianti per capelli Biofibre sono adatti a me e funzionano davvero?


Uno dei principali svantaggi dei capelli in biofibra è il modo in cui vengono impiantati ed eventualmente come reagiscono. Questo accade perché la pelle è il principale ostacolo contro i danni esterni (il cuoio capelluto in questa situazione), è costantemente dinamica e, indipendentemente da come questi filamenti sono realizzati o biocompatibili, le cellule cutanee del paziente.

Un altro svantaggio dell'impianto di capelli Biofibre è che il paziente perde il più delle volte tra il 5 e il 10% del volume ogni anno, poiché tendono a rompersi e, non crescendo, devono essere sostituiti con un altro intervento.

Domanda 3: Vorrei le Biofibre, dove posso trovarle, come faccio a scegliere il parrucchiere giusto?


Se state pensando di sottoporvi a un impianto di capelli in Biofibre, dovete scegliere i pochi specialisti in tutto il mondo.

È necessario scegliere uno specialista in impianti di capelli certificato da Medicap, l'unico produttore di Biofibre (con sede in Italia). Chiedete innanzitutto se il medico che sta per fornirvi Biofibre è autorizzato da Medicap.

   Chiedi subito un preventivo ai nostri esperti! 

Domanda 4: Quanto costa Biofibre rispetto al trapianto di capelli tradizionale e quali sono i prezzi in alcuni paesi?


Il costo degli impianti di Biofibre è superiore a quello di un trapianto di capelli tradizionale.

Perché è più costoso? Perché è necessario acquistare questo materiale biocompatibile, prodotto con un alto livello di tecnologia, e deve essere applicato da uno specialista approvato da Medicap, il suo produttore.

Si noterà che la densità della Biofibra è superiore a quella degli innesti di capelli naturali, quindi è necessaria una quantità minore di Biofibre rispetto agli innesti di capelli.

Pertanto, è impossibile confrontare i prezzi; il punto di paragone sarà il costo totale per coprire la mia testa/area desiderata rispetto a un trapianto di capelli FUE o FUT.

Domanda 5: Cosa influisce sul prezzo di Biofibre?


Innanzitutto il tipo di Biofibre: la loro lunghezza (per le donne è spesso più costoso avere Biofibre perché scelgono fibre più lunghe, ma spesso ne hanno bisogno in media di meno), il loro stile.

Come posso conoscere i prezzi delle Biofibre? I prezzi variano da 1 a 4 in tutto il mondo, quindi controllate qui per conoscere il prezzo esatto di Biofibre in base al Paese.

Domanda 6: In quali paesi è possibile trovare gli impianti Biofibre?

 

La prima cosa da considerare è che Biofibre è disponibile solo in alcuni Paesi del mondo, ad esempio nel continente americano non si trova e in Sud America è disponibile solo in Colombia.

Il secondo elemento è che la biofibra è un materiale sofisticato e quindi relativamente costoso; un viaggio di 24 o 48 ore è conveniente e giustificato.

Ci sono paesi come Cipro, la Grecia (impianto di capelli Biofibre in Grecia) dove i prezzi iniziali si aggirano intorno ai 2 euro per unità, la Turchia o il Portogallo con prezzi standard intorno ai 2,5 euro o altri paesi dove si possono facilmente superare i 4 euro. Per maggiori informazioni, consultare alcuni prezzi di Biofibre in Europa).

Quindi possiamo considerare che per una persona che deve rifare un terzo dei suoi capelli, per 15 centimetri di struttura normale e dritta (non ondulata), nel 2024 in Europa ci saranno in media 9200 euro.

L'accelerazione dell'inflazione a metà del 2022 ha colpito anche Biofibre? Sì, in media l'aumento è del 5% nell'agosto 2022, il che lo rende comunque un prodotto esclusivo e riservato a una certa élite.

Ricordiamo che sono pochi i Paesi in cui la Biofibra è disponibile e quindi c'è poca trasparenza nei prezzi. In pratica, solo l'India sembra avere prezzi alla pari con l'Europa.

Infine, noterete che alcuni paesi non possono essere scelti per la Biofibra, come gli Stati Uniti, dove non esiste ancora, la maggior parte del Sud America, dove è difficile da trovare, e alcuni paesi hanno spesso prezzi diversi: la Thailandia, che ha lo stesso livello di prezzo della Biofibra dell'Europa, o l'India, che ha i prezzi più bassi della Biofibra, ma con pochi fornitori.

Domanda 7: Posso fare tutto in una volta?

Sono quasi calvo, voglio farlo tutto in una volta, dicono alcuni. Altri vogliono fare una prova e tornare... che ne dite? La prima cosa da fare è rivolgersi a uno specialista in Biofibre, uno specialista con competenze riconosciute e, soprattutto, certificato dal produttore di Biofibre, Medicap in Italia. Questo è importante perché non solo Biofibre non è disponibile in tutti i paesi del mondo, ma gli specialisti "certificati" o almeno "autorizzati" si contano sulle dita di una mano nel mondo, e non sono possibili soluzioni automatizzate per un prodotto molto tecnico la cui applicazione è completamente diversa da quella di un innesto tradizionale.

 

In genere è importante fare un test su un'area e, di solito, viene fatto su una quantità di circa mille peli di Biofibre. Dopo un mese, a seconda della vostra tolleranza, potete continuare a procedere per gradi e non fare tutto in una volta. Infatti, immaginare migliaia di buchi fatti in poche sessioni di fila, presenta un rischio imfettivo tra gli altri.

Una persona calva che vuole coprirsi la testa deve avere in media 9000 Biofibre. Il programma ideale è quindi un primo test con 1000 Biofibre e poi altri 3 impianti di circa 2500/3000 Biofibre.

Fateci domande e verificate con noi come sarebbero i vostri capelli con Biofibre

In breve, nonostante i costi, i vantaggi del trapianto di capelli in Biofibra sono:

► risultati immediati e non è necessario attendere diverse settimane per vedere i risultati degli innesti naturali

► unica soluzione esistente quando non hai abbastanza capelli

► sembra naturale e ha un basso tasso di perdita

► Stesso protocollo del trapianto di capelli naturali e può essere combinato con esso

Maggio 2024

Gli impianti di capelli in biofibra sono realizzati in Italia dall'azienda Medicap, di cui siamo partner e che ci ha aiutato a scrivere questo articolo.

Dottor Spyros Kalyvas, Medico iscritto all'Ordine dei Medici in Grecia e Cipro, esperto riconosciuto da anni da Biofibre