Cheratopigmentazione

La cheratopigmentazione è una procedura che è stata migliorata negli ultimi anni.

Non si tratta di una procedura nuova, poiché esiste da secoli, ma grazie alle recenti tecnologie è stata migliorata per curare le lesioni mediche dell'iride ed è diventata una procedura chiave per cambiare permanentemente il colore degli occhi in modo sicuro.

 

Quali sono le diverse procedure di modifica del colore degli occhi?

 

Comprendere la procedura di cheratopigmentazione/keratopigmentation


La cheratopigmentazione è un intervento chirurgico oftalmologico che modifica il colore degli occhi grazie alla combinazione di diverse tecnologie moderne che utilizzano tecniche di rifrazione, laser a femtosecondi e pigmenti certificati aggiungendo nuovi pigmenti negli occhi.

Gli uomini hanno sempre cercato di colorare l'iride in un modo o nell'altro, utilizzando tecniche non raccomandate. Anche oggi alcuni chirurghi utilizzano laser o lame non raccomandate per creare un tunnel intracorneale per inserire in un modo o nell'altro i pigmenti.

È quindi estremamente importante verificare quali tecniche vengono utilizzate per eseguire la cheratopigmentazione. Dovete anche verificare come il vostro chirurgo crea il tunnel intracorneale, con quali attrezzature? Il vostro chirurgo è in grado di eseguire questa procedura, ha il laser giusto e conosce il software che permette di gestirlo?

Può leggere di più su come scoprire che una cheratopigmentazione è sicura e certificata

Anche i pigmenti sono un elemento chiave, poiché nel 2023 si potrebbero trovare ancora chirurghi poco scrupolosi che utilizzano pigmenti non approvati, usati per lo più per scopi alimentari e non medici.

Come trovare la giusta cheratopigmentazione sicura?


Può sembrare facile da trovare, ma non è vero. La tecnica di cheratopigmentazione sicura a scopo estetico è una combinazione di 3 elementi diversi. In assenza di uno di essi, si potrebbe avere un intervento chirurgico a rischio e mettere in pericolo la vista. 

La prima condizione per avere una cheratopigmentazione sicura è trovare il chirurgo giusto.

Il chirurgo deve essere un oftalmologo, iscritto all'albo e membro dell'Autorità oftalmologica o della Società locale del suo paese.

Inoltre, deve avere una formazione sulle tecnologie refrattive ed essere realmente abituato alla tecnologia laser a femtosecondi.

Il vostro chirurgo deve comprendere e sapere come funziona il laser a femtosecondi utilizzato in poche cliniche oculistiche in tutto il mondo, in particolare come creare un tunnel per inserire i futuri pigmenti e padroneggiare il software che lo guiderà.

Conoscere il funzionamento del laser e il processo complessivo non è tutto: il vostro chirurgo deve aver eseguito in passato diversi interventi di cheratopigmentazione per cambiare il colore degli occhi, per sapere come funziona realmente, quali sono i limiti, quali sono i risultati attesi, ecc.

► Come sapere se una Cheratopigmentazione fa per me?

Poiché gli esperti di cheratopigmentazione sono meno di una dozzina nel 2023, l'esperienza, le relazioni condivise, qualsiasi track record che possa essere fornito sono essenziali.

 

Il fatto è che alcuni chirurghi vogliono tenersi i propri pazienti e rilasciare pochi rapporti per compiacere le proprie autorità locali o per dimostrare la propria competenza piuttosto che condividere la propria esperienza con altri.

Inoltre, alcuni chirurghi utilizzano diversi tipi di apparecchiature e pigmenti.

 

La seconda condizione è avere la tecnologia giusta.

Se è facile trovare un oculista vicino a voi in quasi tutti i paesi, averne uno che utilizzi il laser a femtosecondi giusto non è un compito facile.

Si tratta di un investimento costoso che non tutti gli oculisti o le cliniche oculistiche possono permettersi.

È necessario un potente laser a femtosecondi dedicato che utilizzi un raggio ad alta energia con una lunghezza d'onda di 1056 nm.

Utilizzato per la chirurgia refrattiva, questo laser può essere impiegato per la cheratopigmentazione ma anche per altri interventi oculistici. Per questo motivo, spesso i chirurghi che si occupano di cheratopigmentazione sono per lo più chirurghi abituati alle tecniche refrattive. Devono sapere come usare il laser a femtosecondi ma anche come usare il suo software, come creare un tunnel intracorneale e, naturalmente, come inserire i pigmenti dell'occhio giusto.

Poi viene la questione dei pigmenti.

Sapere come creare il tunnel giusto senza danneggiare l'occhio è il primo passo da compiere, ma utilizzare il pigmento giusto è il secondo passo necessario.

Poiché ancora oggi si possono trovare procedure di cheratopigmentazione non sicure, chirurghi che utilizzano pigmenti non certificati, usati per lo più nell'industria alimentare, è davvero importante informarsi su quali pigmenti vengono realmente utilizzati.

È necessario informarsi e chiedere la marca, l'origine ma anche i componenti dei pigmenti della procedura di cambio colore degli occhi. Sono certificati? Sono utilizzati anche per scopi medici? Qual è il nome del fornitore di servizi sanitari? È certificato o accreditato dalle autorità locali? Quali sono i componenti principali? Il fornitore utilizza pigmenti per altre procedure come il tatuaggio medico? Il vostro chirurgo utilizza pigmenti fatti in casa o utilizza pigmenti di terzi?

Il rischio è che se non si ha il pigmento giusto la visione possa essere alterata o che il colore scompaia rapidamente. Inoltre, è stato riferito che il pigmento sbagliato può uscire dall'iride e bloccare il canale in cui l'occhio può pulirsi (alcuni direbbero dove ci sono le lacrime).

                                               

Cosa devo controllare o chiedere al mio chirurgo prima di scegliere una cheratopigmentazione?

 1 Chiedete innanzitutto quali sono i precedenti del vostro chirurgo per il cambio di colore degli occhi.

 2 Chiedere poi quale tecnologia laser viene utilizzata e come?

 3 Infine, chiedete quali sono le marche, i tipi e i componenti dei pigmenti.

                                                     

È inoltre necessario informarsi sulla gamma di colori, su quali sfumature di colore, su quale sarebbe l'effetto rispetto al proprio colore attuale.

I pigmenti devono essere mantenuti nel tempo? Avete bisogno di uno o più strati?

Dovrete anche chiedere e fare una simulazione, poiché la scelta del colore degli occhi dipenderà da ciò che vi piace, ma anche dalle caratteristiche del vostro viso, dal colore della vostra pelle, dai geni della vostra famiglia, ecc.

Esistono diversi tipi di cheratopigmentazione?

Sì, come dice il modo in cui viene eseguita, esistono diversi tipi di cheratopigmentazione. Nella sua estensione si può dire che questa chirurgia utilizza qualsiasi tipo di metodo per pigmentare l'iride.

Non si tratta poi di una novità, in quanto alcune fonti affermano che fosse già utilizzata dai Romani, con quali risultati non lo sappiamo e preferiamo non saperlo.

Negli ultimi quarant'anni la procedura è stata utilizzata soprattutto per curare le lesioni oculari. A causa di alcune condizioni o incidenti l'iride può essere danneggiata e quindi il colore dell'occhio.

Alcune cliniche in tutto il mondo hanno quindi sviluppato varie tecniche di cheratopigmentazione per riparare le iridi danneggiate e le eseguono tuttora.

La novità è che, una volta acquisita la necessaria padronanza, la procedura di modifica del colore dell'occhio con la tecnica della cheratopigmentazione è stata utilizzata non solo per scopi medici, ma anche per scopi cosmetici.

 Chiedi una simulazione e un preventivo per cambiare il colore dei suoi occhi

 

Possiamo addirittura scommettere che una volta che la tecnica di cheratopigmentazione sarà diventata mainstream come procedura standard di chirurgia plastica del viso, tutti i futuri miglioramenti della tecnica in termini di attrezzature o pigmenti saranno destinati alla chirurgia plastica. In seguito possiamo anche scommettere che i benefici di questi miglioramenti saranno utili anche per il lato medico della procedura.

Si potranno quindi trovare diversi tipi di cheratopigmentazione, quella a scopo estetico appartenente a una sorta di categoria della chirurgia plastica e l'altra come uno degli interventi appartenenti all'oftalmologia.

 quanto per una Cheratopigmentazione sicura certificata? 

Esiste inoltre un vero e proprio divario tra una cheratopigmentazione eseguita da un chirurgo non esperto che non dispone dei pigmenti giusti o di un laser potente e una cheratopigmentazione corretta. Possiamo quindi dire che esiste una cheratopigmentazione sicura e una cheratopigmentazione non sicura.

__________________________________________________________

Collaborazione Dottore di Natale

Informazioni sullo stesso cambiamento del colore degli occhi e sull'argomento cheratopigmentazione:

Cos'è la cheratopigmentazione?

Qual è la procedura migliore per cambiare il colore degli occhi?

È un intervento chirurgico per cambiare il colore degli occhi per me?

Quante sedute per la cheratopigmentazione certificata?

La cheratopigmentazione è una procedura sicura?

Foto prima e dopo dell'intervento di cheratopigmentazione

Video della procedura di cheratopigmentazione

Fonti sulla cheratopigmentazione:

cheratopigmentazione.com

keratopigmentation.fr

keratopigmentierung.de

keratopigmentation.org

cheratopigmentazione.org

queratopigmentacion.com

ceratopigmentacao.com

Cheratopigmentazione: confronta i prezzi in tutti i paesi

Cheratopigmentazione

Chiedi un Preventivo per Questo Trattamento Cheratopigmentazione: foto prima e dopo